//
Psicoterapia cognitivo-comportamentale:

Psicoterapia cognitivo-comportamentale individuale:

A seguito di una valutazione psicodiagnostica completa, è possibile intraprendere un trattamento psicoterapico sui sintomi target individuati, attraverso la condivisione degli obiettivi possibile e la costruzione di un contratto terapeutico. 

Il trattamento cognitivo-comportamentale prevede incontri settimanali per un periodo di tempo di 4-6 mesi, con possibilità di prolungare il trattamento a 12 mesi in base al raggiungimento o meno degli obiettivi prefissati.

Gli obiettivi generali della terapia sono:

– individuare stili di pensiero, credenze problematiche e comportamenti che causano e mantengono la sofferenza emotiva;

– imparare strumenti per riconoscere e gestire tale sofferenza;

– aumentare la consapevolezza del legame tra pensieri-emozioni-comportamenti e degli schemi interpersonali da esso generati;

– modificare stili di pensiero, credenze e schemi disfunzionali che causano sofferenza emotiva, attraverso la sperimentazione di pensieri e comportamenti alternativi, più utili e orientati al benessere dell’individuo.

Cenni storici su Terapia Cognitiva

LEGGI ALTRI ARTICOLI SU LA TERAPIA COGNITIVA