//
Valutazione psicodiagnostica

Valutazione psicodiagnostica:

Prevede un assessment di 4-5 colloqui, utili a valutare in modo puntuale e specialistico il disagio psicologico portato in consultazione e di individuare eventuali aree problematiche. Permette di analizzare separatamente alcuni aspetti emotivi, cognitivi e comportamentali e di comporre, al termine della consultazione, un quadro completo e integrato del/dei disturbi riferiti.

L’obiettivo finale della valutazione è di creare una mappa che spieghi, nelle sue componenti essenziali, il funzionamento psicologico generale della persona e che possa essere utile sia ai fini della diagnosi che ai fini di determinare gli obiettivi per intraprendere un percorso psicoterapeutico successivo.

cubi-col.png

Strumenti:

  • Colloquio clinico: raccolta anamnestica, storia e origine dei sintomi, anamnesi medica e familiare.
  • Test e questionari specifici per area: ansia, umore, personalità, comportamento alimentare, uso di sostanze, insonnia.